Amarcord

amarcordLiberamente ispirato al film in cui Fellini ricorda/reinventa la sua vita di ragazzo in una Rimini della prima metà degli anni Trenta, il balletto Amarcord è un divertente e melanconico affresco dell’Italia fra le due guerre. La storia di Titta, alter-ego di un Fellini adolescente, s’inserisce armoniosamente in un contesto di piccoli ritratti e aneddoti dove affiora, con garbo e ironia, la spensieratezza e la passione di vivere. Un viaggio di condivisione, grazie al quale lo spettatore rivive il profumo degli anni Trenta, uno spaccato dell’Italia a cavallo tra le due guerre, tra balli, vino, donne e canzoni.

AmarcordProposto per la prima volta nel 1995 al Teatro San Carlo, Amarcord è andato in scena anche al Teatro alla Scala di Milano, negli Stati Uniti (Metropolitan di New York, Orange County di Los Angeles) e al Teatro Massimo di Palermo, riscuotendo ampi successi di pubblico. Quest’ultima rappresentazione è una versione coreografica espressamente rivisitata per la Compagnia Danzitalia, che vede Rossella Brescia nel ruolo di Gradisca.

 Nuoro, Teatro Eliseo 26 febbraio

Cagliari, Teatro Massimo 27 febbraio;

Sassari, Teatro Comunale 28 febbraio

inizio spettacoli ore 21:00

 


 

Omaggio a Federico Fellini, balletto in due atti di Luciano Cannito

Coreografie e regia Luciano Cannito

Musiche Nino Rota e Marco Schiavoni, Alfred Schnittke, Glenn Miller, canzoni popolari degli anni ‘30

Scenografie Carlo Centolalavigna

Costumi Roberta Guidi di Bagno

Luci Alessandro Caso

 

Nel ruolo di Gradisca: Rossella Brescia

Nel ruolo di Titta: Nicolò Noto

Compagnia Danzitalia


© Associazione Enti Locali
Sede Legale e Operativa - Via Pasquale Paoli n.25 - 09128 Cagliari
CF / PI: 01859050922